POMPEII ROSSO

DENOMINAZIONE, TIPOLOGIA I.G.T. Pompeiano, Rosso
UVAGGIO Piedirosso
ZONA DI PRODUZIONE Boscoreale - Terzigno - Pompei
ALTITUDINE, ESPOSIZIONE 230 - 250 m s.l.m., Sud - Sud/Est
TERRENO Vulcanico - Sabbioso
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Tendone e spalliera
RESA PER ETTARO 70-80 q
VENDEMMIA Inizio Ottobre. Raccolta manuale con accurata selezione delle uve
VINIFICAZIONE Fermentazione a temperatura controllata, macerazione pellicolare di 10 giorni, fermentazione malolatica in inox
AFFINAMENTO Inox 6 mesi, Tonneaux 3 mesi
GRADO ALCOLICO 13%
TEMPERATURA DI SERVIZIO 16-18°C

Rosso rubino intenso. Offre sentori di frutti rossi e fiori come Iris e Rosa. Evidenti le note iodate e saline. Chiude con un accenno speziato. Al palato offre una buona componente alcolica e si lascia apprezzare per la piacevole freschezza. Perfetto con Formaggi pecorini e caprini di media stagionatura. Abbinabile anche con un buon ragù di carne o con il classico soffritto napoletano.

POMPEII BIANCO

DENOMINAZIONE, TIPOLOGIA I.G.T. Pompeiano, Bianco
UVAGGIO Caprettone
ZONA DI PRODUZIONE Boscoreale - Terzigno - Pompei
ALTITUDINE, ESPOSIZIONE 230 - 250 m s.l.m., Sud - Sud/Est
TERRENO Vulcanico - Sabbioso
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Tendone e spalliera
RESA PER ETTARO 70-80 q
VENDEMMIA Fine Settembre. Raccolta manuale con accurata selezione delle uve
VINIFICAZIONE Pressatura diretta di uve intere
AFFINAMENTO 8 mesi su fecce fini, in inox
GRADO ALCOLICO 13%
TEMPERATURA DI SERVIZIO 8-10°C

Colore giallo paglierino. All’olfatto offre una buona componente aromatica. Sentori di frutta a polpa bianca e flora vesuviana, si accompagnano a note iodate. Al palato offre una discreta carica alcolica e un ottimo equilibrio nel comparto acido/sapido. Da servire con formaggi freschi e di media stagionatura. Ottimo con un risotto al profumo di mare o con asparagi e funghi. Da provare con una zuppa di Ceci di Cicerale o Fagioli di Controne.

LAVARUBRA

DENOMINAZIONE, TIPOLOGIA D.O.C. Vesuvio, Lacryma Christi del Vesuvio Rosso
UVAGGIO Piedirosso, Aglianico
ZONA DI PRODUZIONE Boscoreale - Terzigno - Pompei
ALTITUDINE, ESPOSIZIONE 230 - 250 m s.l.m., Sud - Sud/Est
TERRENO Vulcanico - Sabbioso
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Tendone e spalliera
RESA PER ETTARO 70-80 q
VENDEMMIA Inizio Ottobre. Raccolta manuale con accurata selezione delle uve
VINIFICAZIONE Fermentazione a temperatura controllata, macerazione pellicolare di 15 giorni, fermentazione malolatica in inox
AFFINAMENTO Inox per 6 mesi, Tonneaux 3 mesi
GRADO ALCOLICO 13%
TEMPERATURA DI SERVIZIO 16-18°C

Rosso rubino brillante grazie alla sua trasparenza. Olfatto che offre sentori di piccoli frutti rossi e di fiori come l’Iris. Piacevoli note minerali completano lo spettro olfattivo. Al palato si presenta agile con una discreta carica alcolica e un tannino lieve. Ottimo con pecorini di media stagionatura o con una salsiccia del Vallo di Diano. Azzardiamo anche un abbinamento con pesci, crostacei e calamari cotti alla brace.

LAVAFLAVA

DENOMINAZIONE, TIPOLOGIA D.O.C. Vesuvio, Lacryma Christi del Vesuvio Bianco
UVAGGIO Caprettone, Falanghina
ZONA DI PRODUZIONE Boscoreale - Terzigno - Pompei
ALTITUDINE, ESPOSIZIONE 230 - 250 m s.l.m., Sud - Sud/Est
TERRENO Vulcanico - Sabbioso
SISTEMA DI ALLEVAMENTO Tendone e spalliera
RESA PER ETTARO 70-80 q
VENDEMMIA Fine Settembre. Raccolta manuale con accurata selezione delle uve
VINIFICAZIONE Pressatura diretta di uve intere
AFFINAMENTO 8 mesi su fecce fini, in inox
GRADO ALCOLICO 13%
TEMPERATURA DI SERVIZIO 8-10°C

Colore giallo paglierino, con evidenti riflessi verdolini. La componente olfattiva è intensa e offre una gamma di sentori tipici dei vini vesuviani e coerenti con le varietà utilizzate: note piroclastiche, agrumi croccanti e freschi e macchia mediterranea. Al palato offre un’ottima freschezza e una piacevole sapidità che spinge alla beva. Ottimo come accompagnamento all’aperitivo. Da servire anche con Soppressata di Gioi o una Cacioricotta Cilentana. Perfetto con pasta o riso in preparazione con crostacei o frutti di mare.